Home » FAQ

FAQ

Come comportarsi in caso di incidente stradale?

Come comportarsi in caso di incidente stradale?

Beh tanto per cominciare non fatevi prendere dal panico, cercate di mantenere la calma, siate sempre lucidi e contattate le autorità. In alcune situazioni, per poter ricostruire la dinamica e fare le giuste valutazioni del caso è consigliabile non rimuovere o spostare i mezzi dalla posizione post-urto.

E successivamente cosa fare?

E successivamente cosa fare?

Sarà importante che vi prendiate cura di voi stessi, quindi rivolgetevi al Pronto soccorso più vicino, oppure contattate il vostro medico di famiglia, il quale si occuperà di farvi una visita accurata. E’ bene che qualcuno vi tenga sott’occhio, perchè non tutti sanno che alcune patologie possono insorgere anche in un momento successivo, ovvero 24-48 dopo il trauma.

C'è qualcos'altro da sapere a riguardo?

C'è qualcos'altro da sapere a riguardo?

Pensate prima alle vostre condizioni, successivamente, appena vi sarete ripresi, non dovrete far altro che prendere contatti con la vostra Compagnia Assicurativa, a quel punto invierete una regolare denuncia e se siete certi di non avere alcuna responsabilità sarà opportuno indicarne i motivi, in modo da offrire un valido aiuto nella totale risoluzione della vicenda.

Quanto conta farsi assistere da un esperto?

Quanto conta farsi assistere da un esperto?

L’analisi di un incidente stradale è davvero molto complessa, soprattutto se si registrano danni di una certa entità a persone o cose, beh in quel frangente occorrerà mettersi l’animo in pace, perchè i tempi saranno ancor più lunghi. Ad ogni modo, l’assistenza di un esperto può risultare utilissima, soprattutto perchè consentirà di risparmiare molto tempo e denaro, ottenendo un risarcimento giusto, evitando stress e lungaggini del caso.

Occorre inviare la documentazione medica all'Assicuratore del responsabile del sinistro?

Occorre inviare la documentazione medica all'Assicuratore del responsabile del sinistro?

La risposta ovviamente è SI, in effetti, la documentazione medica andrà inviata ogni volta all’assicuratore del responsabile del sinistro, ma anche in questo caso sarà importante agire nel modo giusto. Affidatevi sempre ad un metodo di spedizione sicuro e tracciabile, evitate quindi la posta prioritaria, ma puntate con decisione sulla raccomandata, avendo premura ad inviare solo copie e mai il documento originale!

Entro quanto tempo avverrà il risarcimento?

Entro quanto tempo avverrà il risarcimento?

Le tempistiche non sono certo standard, ma variano in base alla problematica registrata, ovviamente se si tratterà di un risarcimento per lesioni, i tempi si allungheranno inesorabilmente e potrebbero passare anche degli anni.

Sarà la compagnia a formulare un'offerta o sarà compito mio richiederla in caso di lesioni?

Sarà la compagnia a formulare un'offerta o sarà compito mio richiederla in caso di lesioni?

Solitamente la compagnia deve prendersi cura del cliente, cercando di non fargli mancare proprio nulla, perchè non ha le competenze giuste per affrontare determinate problematiche, di conseguenza, se la compagnia possiede tutti gli elementi che gli consentiranno di effettuare una giusta valutazione, dovrà formulare un’offerta. Si tratta di una disposizione di legge, quindi la compagnia in questione avrà un obbligo verso il cliente stesso, al contrario, se non ci saranno tutti gli elementi utili, dovrà andare ad indicare il perchè non è possibile procedere.

Perdo il diritto al risarcimento se dimentico di inviare qualcosa?

Perdo il diritto al risarcimento se dimentico di inviare qualcosa?

Questo non avviene in tutti i casi, dipende sempre dalla compagnia assicuratrice, perchè dovete sapere che spetta a loro effettuare il risarcimento e richiedere la documentazione che manca.

Entro quanto tempo avviene la prescrizione del mio diritto nell'essere risarcito?

Entro quanto tempo avviene la prescrizione del mio diritto nell'essere risarcito?

Il periodo è ben delineato, infatti esso sarà di ben 2 anni se si verifica un incidente stradale, di conseguenza tale periodo dovrà essere interrotto mediante una lettera.

Quanto contano i testimoni?

Quanto contano i testimoni?

La presenza dei testimoni non diventa necessaria nel caso in cui le parti coinvolte nell’incidente siano consapevoli dell’accaduto e riconoscano le proprie responsabilità, ma si sa, questa è un’ipotesi assai remota, quindi puntare su dei testimoni può essere di grande aiuto.

Se prendo una multa come mi comporto?

Se prendo una multa come mi comporto?

La multa può essere chiaramente contestata se siete sicuri di essere dalla parte della ragione, quindi si potrà opporre ricorso seguendo quelli che sono i modi e soprattutto i tempi stabiliti dalla legge stessa.

Quanto tempo la mia auto dovrà essere esaminata dal perito della compagnia assicurativa?

Quanto tempo la mia auto dovrà essere esaminata dal perito della compagnia assicurativa?

Il nostro consiglio è quello di far passare almeno 15 giorni, un arco di tempo che seppur sia superiore a quello previsto dalla legge, ci permetterà di lavorare nel migliore dei modi, ma sarà opportuno, per qualunque cliente, conservare le prove dell’eventuale danno, magari aggiungendo anche qualche foto chiara ed utile al tempo stesso.

Invalidità permanente e valore di un punto?

Invalidità permanente e valore di un punto?

In molti si chiedono quanto valga effettivamente un punto di invalidità permanente, ma rispondere non è affatto semplice, perchè vi sarà una variazione in base all’età ed altri fattori di rilievo.

Rivolgersi ad un esperto può costare molto?

Rivolgersi ad un esperto può costare molto?

Beh questo dipenderà da voi e dalla reale dinamica, ma possiamo chiaramente dire che se avete ragione non vi costerà proprio nulla, semplicemente perchè la parcella ed eventuali oneri saranno totalmente a carico del responsabile del sinistro e di chi lo assicura.

Chi ha provocato il danno scappa e non è assicurato, cosa faccio?

Chi ha provocato il danno scappa e non è assicurato, cosa faccio?

In tale frangente bisogna tener bene a mente che tali persone vanno incontro a sanzioni penali non di poco conto, ma se vi trovate in tale situazione, potrete affidarvi al fondo vittime della strada che potrà garantirne un risarcimento.

Cosa succede in caso di incidente con un veicolo che ha un'assicurazione straniera?

Cosa succede in caso di incidente con un veicolo che ha un'assicurazione straniera?

In queste situazioni nessuna paura, potrete tranquillamente ottenere il trasferimento del sinistro sul territorio nazionale, il tutto tramite un organismo molto importante, ovvero l’UCI!